NON RINVIARE LA TUA FELICITA’ – GIORGIA BELLINI
Home DCA NON RINVIARE LA TUA FELICITA’

NON RINVIARE LA TUA FELICITA’

by GIORGIA BELLINI

FELICITÀ deriva dal greco FYO =  “FACCIO IN MODO CHE SIA, PRODUCO,GENERO”. 

NON ASPETTI LA FELICITA, LA CREI, LA VIVI.

In qualsiasi punto della vita tu sia, puoi sempre decidere di cambiare, di migliorarti, di scegliere che persona vuoi essere. 

Ogni momento di crisi mi ha insegnato qualcosa di molto importante. 

Solo se abbiamo il coraggio di salire sul ring e combattere possiamo vedere se siamo in grado di vincere. Se molliamo, senza nemmeno aver combattuto, perderemo sicuramente e qualsiasi altra battaglia ci farà solo paura. 

Le cose miglioreranno solo se ti dai la possibilità di farle cambiare. 

Non rinviare la tua felicità.

Ma se rifletterai bene e agirai con sincerità, ti accorgerai che a frenarti, è solo la paura. 

Chiunque abbia realizzato un sogno, ha dovuto superarla.

La paura non ha più alcun potere su di me: sono mesi che ho capito di dover vivere senza preoccuparmi delle conseguenze o di ciò che potrebbero dire gli altri. 

Dobbiamo credere nella vita, amarla tanto da far sì che questo amore sia più forte della paura.

A scuola durante una lezione su Pirandello la prof ci stava spiegando l’Umorismo. Ci spiegava che se ci capita di vedere per strada una vecchia signora che va in giro vestita come una ragazzina, per prima cosa e superficialmente il comico si mette a ridere. Poi però, solo se interviene la riflessione e l’empatia smetteremo di ridere e cercheremo di comprendere i motivi.

“Ed è tutta qui la differenza tra il comico e l’umoristico.”

E così come nel saggio di Pirandello succede nella vita.

Siamo così bravi a puntare il dito senza saper passare alla fase successiva, alla riflessione.

E questo capita spesso quando si soffre di Disturbi Alimentari ( e non solo ) che le persone si soffermano a giudicare, a tirare là quattro frasi per deriderti senza sapere cosa c’è tutto dietro. 

Ma tu impara a lasciare andare.

Potranno dirti che non vali niente, che lo fai per attirare l’attenzione, che non puoi cambiare, che è troppo tardi per te, che il tuo sogno nel cassetto non si realizzerà mai o che non sei portata per quella cosa , ma tu non ti fermare. 

Non aspettare che gli altri stiano sempre dalla tua parte, ma lotta per te, per i tuoi ideali, per ciò che ti rende davvero viva.

Non aspettare che siano loro a credere in te. 

Non dare loro la responsabilità della tua insicurezza nel prendere una decisione. 

La colpa è solo tua se non credi abbastanza nelle tue potenzialità.

Le tue credenze condizioneranno le tue scelte in tutte le tue giornate. 

Le tue scelte comporteranno delle azioni. 

Le tue azioni costruiranno le tue abitudini. 

Parti dal tuo perché e fanne una tua forza. 

Fanne energia. 

Fanne sicurezza.

Inizia ad essere la tua alleata partendo proprio dalla tua testa, curando i tuoi pensieri. 

Noi abbiamo questo potere o, per meglio dire, questa responsabilità: decidere se essere amiche o nemiche di noi stesse. 

Che sia stata tu a crearle o meno, abbandona le etichette. 

Liberati da tutte quelle definizioni che appartengono al tuo passato, se vuoi che queste non facciano più parte del tuo futuro.

You may also like