IO ESISTO – GIORGIA BELLINI
Home DCA IO ESISTO

IO ESISTO

by GIORGIA BELLINI

UN URLO – SILENZIOSO 

Quasi venti Tachipirine una dietro l’altra.

E’ il gesto disperato di una ragazza di soli 18 anni per urlare al Mondo 

“ANCHE IO ESISTO, ANCHE IO SONO QUI”

Direte…. Ma come si fa a soli 18 anni, nel pieno della vita, della spensieratezza, a voler andarsene?

“Una bella ragazza, fortunata, Cosa si può volere di più dalla vita?” si chiedevano in tanti. 

Una considerazione naturale, quasi scontata.

Si sentiva intrappolata in un vortice di solitudine e indifferenza. .Era troppo forte per concedersi il lusso di domandare aiuto. Per tutti ers la ragazza bella, magra, fortunata, in salute e QUINDI certamente felice.

La sua malattia?

Guardarsi allo specchio e vedersi troppo grassa, pur essendo sottopeso.

La sua malattia?

La depressione. 

Chi ne soffre ne parla poco e a fatica, perché si tende troppo spesso a considerare la depressione come un capriccio, uno stato d’animo che appartiene a chi vuole fare la vittima e attirare l’attenzione degli altri.

Quando invece non è altro che una malattia.

La sua malattia?

La solitudine. Si sentiva così sola che l’unico suo amico era diventato il cibo senza accorgersi che quel cibo la stava divorando. 

La sua malattia?

Troppo sensibile al giudizio degli altri.

I Disturbi Alimentari ti annullano completamente.

Però ci sono due vie che possiamo scegliere :

La prima è continuare a farci trascinare giorno dopo giorno, mesi dopo mesi, ancora più giù, fino a farci sprofondare. Rimanere sempre sulla stessa strada. Continuare a sopportare. Nascondere le nostre paure. Vergognarsi di aver bisogno di aiuto.

Oppure…oppure possiamo scegliere di percorrere un’altra strada, magari più lunga, con più ostacoli, con più barriere da distruggere. 

La strada per la felicità passa anche nel dolore, perchè la felicità appartiene a chi sa vivere il presente, ma per farlo è necessario prima di tutto imparare a risolvere tutte le questioni in sospeso. Chiudere capitoli dolorosi della nostra vita, andare oltra la sofferenza. Quando lo fai ti senti improvvisamente leggero, dopo anni di sofferenze. E solo a quel punto puoi davvero spiccare il volo. Reagire, è il primo passo. Negare un problema, è solo un’illusione provvisoria. 

You may also like